06/17

Da rifugiato a vicino di casa

Sempre più persone scappano dalla guerra e dalla povertà nella speranza di trovare una vita migliore in Europa; moltissimi profughi approdano sulle coste italiane, gravando sul bilancio pubblico. Senza l’intervento della società civile è praticamente impossibile far fronte a questa massa di bisognosi. Merano ospita un esempio di come una comunità solidale possa fornire aiuto, coniugando disponibilità e spirito imprenditoriale per il bene dei profughi e della popolazione locale.

Donazioni per i danni da maltempo – l’aiuto rapido e snello di Raiffeisen

I presidenti delle Casse Raiffeisen con i responsabili delle Caritas di Ferrara di Braies e Villabassa in occasione della simbolica consegna delle somme devolute: da sx. a dx. Paul Sinner (Caritas di Ferrara di Braies ), Andreas Sapelza (Cassa Raiffeisen Monguelfo-­Casies-Tesido), Max Brunner (Cassa Raiffeisen Villabassa), il parroco Josef Gschnitzer, Philipp Irenberger (Caritas Villabassa), Robert Pellegrini (Cassa Raiffeisen Dobbiaco) e Peter Egarter (Cassa Raiffeisen Alta Val Pusteria)