Magazine 04/17 -

Assicurazione sportiva: qual è la protezione migliore?

Lo sport è sano, e fin qui la buona notizia. Tuttavia, chi pratica attività sportive si ­espone ad alcuni rischi e, pertanto, dev’essere consapevole che in caso di infortuni non è coperto dall’assicurazione obbligatoria per legge.

Foto: Fotolia

“La copertura obbligatoria non subentra in questi casi, poiché di regola interviene solo a fronte di infortuni sul lavoro”, ci spiega Norbert Spornberger, responsabile del reparto tecnico presso Raiffeisen Servizi Assicurativi. Tuttavia, circa il 60 percento di tutti i sinistri si verifica proprio nel tempo libero e tra le pareti domestiche. Pertanto, chi pratica sport farebbe bene a stipulare una polizza privata. L’assicurazione contro gli infortuni di Raiffeisen, oltre a offrire una prestazione in caso d’invalidità e a tutelare i superstiti in caso di morte, si fa carico anche dei costi conseguenti al sinistro, come interventi chirurgici, fisioterapie, esami diagnostici e ­spese per il ricovero con libera scelta della struttura ospedaliera.

Denunciare la disciplina sportiva

Gli uomini s’infortunano prevalentemente ­giocando a calcio, mentre le donne sugli sci o a cavallo. Poiché l’equitazione è considerata una disciplina pericolosa, le compagnie coprono i sinistri solo a certe condizioni. “Equitazione, tuffi e hockey su ghiaccio sono annoverati tra gli sport pericolosi che godono di una copertura limitata, a differenza di discipline aeree come skydiving e base jumping o rafting e torrentismo, considerati estremi e ­pertanto non coperti”, prosegue Spornberger. Il suo consiglio è di chiarire sempre con la compagnia se la propria disciplina è contemplata dalla polizza. “A volte è sufficiente comunicare ­all’assicurazione gli sport praticati”.


Sport nei circoli

Per l’attività sportiva all’interno di associazioni, la situazione è diversa. La maggior parte dei circoli locali aderisce infatti alla Federazione dei Circoli Sportivi dell’Alto Adige (VSS), la quale ha stipulato un’assicurazione facoltativa che prevede la copertura degli infortuni occorsi agli atleti durante lo svolgimento di gare, giochi a squadre e allenamenti, ma anche nel tragitto da e verso casa. Sono inoltre comprese tutte le altre attività associative, come la collaborazione a feste ed eventi.

Consigli per gli sportivi

  • Chi pratica tuffi, equitazione e altre discipline a rischio d’infortuni deve scegliere un’assicurazione ad hoc, verificando che copra tale attività, poiché esistono differenze tra le varie compagnie.
  • Gli appassionati degli sporti aerei, come volo in ­aliante, paracadutismo o parapendio, ma anche i partecipanti a ­competizioni motociclistiche o automobilistiche, normalmente ­devono ­richiedere ­un’appendice di polizza.
  • Gli sportivi iscritti a una federazione nazionale dovrebbero ­informarsi sulla copertura offerta da tale organismo.
  • Chi subisce un infortunio deve denunciarlo immediatamente alla compagnia, pena la mancata copertura.

 


Ben protetti – Tutelarsi dai rischi

L’assicurazione della VSS

I circoli aderenti alla Federazione dei Circoli Sportivi dell’Alto Adige (VSS) sono assicurati automaticamente…

…attraverso una ­polizza di tutela legale a favore dei propri presidenti, dirigenti, responsabili delle sezioni, allenatori, assistenti e collaboratori.

…attraverso una ­polizza di responsabilità civile che copre tutte le sezioni e i circa 85.000 soci individuali.

A quanto ammontano i danni denunciati?
Annualmente vengono liquidati 15 sinistri (­media degli ultimi 5 anni) per un importo medio di 13.000 euro.


+ polizza infortuni facoltativa

La polizza infortuni facoltativa è un’altra opzione assicurativa a disposizione dei circoli aderenti a VSS che, attualmente, copre 7.000 atleti, dirigenti sportivi e allenatori.

Chi può ­assicurarsi? Tutti gli sportivi in ­attività, indipendentemente dalla loro età, a fronte di un premio annuo di 20 euro.

Quanti sono i sinistri liquidati annualmente? Ogni anno vengono liquidati 170 sinistri per un importo medio di 1.000,00 euro ­ciascuno.

Raiffeisen offre assicurazioni per ogni ambito della vita.

Fonte: Raiffeisen Servizi Assicurativi