Magazine 01/21 -

Dove la felicità (dei suini) è di casa

In visita al maso Jörgnerhof a Prati di Vizze.

Foto: Ethical Banking

Verena Angerer di Prati di Vizze è una giovane agricoltrice per passione. Dopo aver rilevato il maso 11 anni fa, all’epoca un tradizionale allevamento di bovini da latte, insieme al compagno Alexander ha cominciato a studiare possibili metodi di gestione alternativi.

Il benessere degli animali innanzitutto

Al maso Jörgnerhof vengono prodotte carni suine e bovine, tutte rigorosamente biologiche. “I nostri prodotti sono così pregiati perché garantiamo agli animali un’esistenza dignitosa, dando loro la possibilità di muoversi liberamente e nutrirsi esclusivamente di mangime biologico privo di OGM e foraggi importati, oltre a erba fresca, fieno e patate. Vogliamo offrire loro i massimi standard di benessere”, ha spiegato Alexander. “Proprio nel corso dell’attuale crisi, che ha fatto emergere alcuni scandali intorno agli allevamenti di massa e agli stabilimenti di produzione della carne”, ha aggiunto Verena, “abbiamo compreso l’importanza di questo tema. Vogliamo contrastare gli allevamenti intensivi e le grandi aziende di lavorazione della carne, invitando la gente a un consumo più consapevole”. La vendita avviene direttamente nello shop online e nella nuova bottega del maso.

Patrocinio dei suini

Allo Jörgnerhof ha preso il via l’esclusivo progetto di patrocinio dei suini, che prevede la possibilità di scegliersi un maialino e ottenere ogni due settimane aggiornamenti e fotografie del proprio “pargoletto”. Naturalmente si può anche visitarlo al pascolo e dargli un nome. A conclusione di una vita priva di stress condotta insieme ai suoi simili, l’animale viene quindi macellato e trasformato all’interno della “Carnerie” in gustosa carne da griglia e salumi vari.
Con il finanziamento Ethical Banking sono stati realizzati il nuovo punto vendita e il locale per la lavorazione della carne. “Ethical Banking promuove progetti locali e sostenibili”, ha affermato Verena, “per questo ritengo che dovrebbe essere maggiormente diffuso nell’universo Raiffeisen”. Supportata dalla Cassa Rurale in veste di banca cooperativa, questa iniziativa è in linea con il pensiero di F.W. Raiffeisen: “Ciò che è precluso al singolo, può essere realizzato da più persone”.

Per saperne di più:
www.ethicalbanking.it