Magazine 06/14 -

Una soluzione che mette tutti d’accordo

In collaborazione con Mutual Help, Raiffeisen ha sviluppato un proprio fondo sanitario, chiamato Fondo Salute Raiffeisen, elemento essenziale di un’assistenza sanitaria integrativa, come riferisce Christian Tanner, vicedirettore della Federazione Cooperative.

Sig. Tanner, per quale motivo Raiffeisen ha deciso di lanciare un fondo sanitario?

Christian Tanner. Il sistema pubblico è costretto a operare forti tagli e, in futuro, non potrà più garantire le prestazioni erogate in passato. Di conseguenza, crescono gli esborsi per servizi medici, che possono rappresentare un pesante fardello per i singoli individui e per le famiglie. In linea con la sua missione solidaristica e in collaborazione con Mutual Help, Raiffeisen ha sviluppato questo fondo sanitario, chiamato Fondo Salute Raiffeisen, a integrazione di quanto proposto dal sistema pubblico, ma offrendo prestazioni che eccedono gli standard garantiti dai fondi contemplati dagli accordi collettivi. Questo fondo non persegue scopi di lucro e ha l’unica fi nalità di offrire un’assistenza integrativa.

 

Quali sono le peculiarità del Fondo Salute Raiffeisen?

Christian Tanner. Questo fondo ha un preciso orientamento locale, consentendo così di offrire le proprie prestazioni a costi inferiori e di soddisfare meglio le esigenze e le contingenze regionali. Inoltre, grazie alle convenzioni stipulate con le strutture sanitarie provinciali, il socio può avvalersi di una rete capillare d’interlocutori. Infine, i premi versati nel fondo rimangono in provincia e vanno a confluire nei cicli economici locali.

 

Per quale motivo è stato scelto proprio Mutual Help quale partner?

Christian Tanner. Mutual Help è una società di mutuo soccorso con sede in Alto Adige che non persegue fini di lucro; al pari di Raiffeisen, s’ispira ai principi cooperativi di reciprocità, aiuto e solidarietà e già in passato, in occasione di un’altra collaborazione, ha dato dimostrazione della propria affidabilità.

Quali sono i vantaggi principali per i soci?

Christian Tanner. Il Fondo Salute Raiffeisen presenta un ottimo rapporto in termini di prezzo/ servizio. Il rimborso delle spese sostenute è rapido e snello e l’evasione può avvenire, a scelta, in italiano o tedesco. Infine, i soci beneficiano d’interessanti agevolazioni fiscali.

 

Quali requisiti deve soddisfare un lavoratore per diventare socio e quali sono i vantaggi per l’azienda?

Christian Tanner. In linea di massima, tutti i lavoratori possono diventare soci del Fondo Salute Raiffeisen, ma sono prevalentemente le aziende ad aderirvi, poiché in molti casi ciò è previsto dagli accordi collettivi. In tal modo possono proporre ai propri dipendenti una forma valida e conveniente d’integrazione della propria assistenza sanitaria, approfittando al tempo stesso di sgravi in termini fiscali e contributivi. La gamma di servizi del fondo è molto flessibile e può essere adeguata senza problemi ai requisiti dei diversi contratti collettivi e delle singole aziende. L’adesione può avvenire anche attraverso la Cassa Raiffeisen locale.

 

Informazioni: Fondo Salute Raiffeisen

COS’È UN FONDO SANITARIO?

È uno strumento per l’assistenza sanitaria integrativa, collocato da una struttura abilitata, iscritta in un registro presso il Ministero della Salute, i cui soci hanno diritto al rimborso delle spese sostenute per prestazioni non coperte dal sistema pubblico.