Magazine 05/14 -

Sempre più contactless

Gli strumenti di pagamento innovativi sono sempre più apprezzati e utilizzati dai consumatori. Tra questi, anche il sistema contactless, che si avvale della tecnologia NFC e che sta prendendo piede anche in Alto Adige.

Il tasso di crescita in questo settore è esponenziale. Secondo uno studio commissionato da Businesswire.com, ciò è dovuto al fatto che oltre il 90% dei clienti che si avvale della tecnologia contactless è portato a ripetere l’operazione e a trasmettere ad altri la propria esperienza positiva. In Gran Bretagna, entro la fine dell’anno, ci si attende che il 25% di tutte le transazioni d’importo inferiore a 10 sterline sia evaso con questo sistema.

TRANSAZIONI D’IMPORTO MODESTO

Il pagamento “contactless” è reso possibile dalla tecnologia NFC (Near Field Communication), impiegata anche per l’Alto Adige Pass. Da gennaio di quest’anno, anche le nuove carte bancomat di Raiffeisen sono dotate di questo dispositivo e utilizzabili con la funzione PayPass. Questo metodo è pratico soprattutto quando è richiesta la massima rapidità: è sufficiente avvicinare la tessera al dispositivo POS abilitato, per saldare importi fino a 25 euro senza digitare il codice segreto. Il pagamento contactless consente infatti un’evasione rapida, semplice, ma sempre sicura, d’importi di piccolo taglio.

Ecco una sintesi dei vantaggi offerti dalla tecnologia NFC:

  • risparmio di tempo
  • eliminazione delle code
  • disbrigo rapido delle operazioni
  • minori rischi legati alla contraffazione di denaro
  • igiene, ad es. nei negozi di alimentari
  • riduzione delle monete in portafoglio

Poiché PayPass è una funzione del circuito Maestro, questo sistema è utilizzabile anche all’estero, ad oggi in 50 Paesi in tutto il mondo. Anche in Alto Adige, i primi esercenti hanno cominciato ad accettare i pagamenti NFC, come il negozio di specialità altoatesine PUR Sudtirol. “Questo metodo agevola il nostro lavoro”, ci rivela Patrick Marx, responsabile della filiale bolzanina. Ma anche altri esercenti, come McDonalds, Mediaworld, Zara o H&M, hanno seguito l’esempio. Per avvalersi di questo sistema, è sufficiente essere in possesso di una tessera bancomat di ultima generazione e aver attivato la funzione PayPass presso la propria Cassa Raiffeisen.

Raiffeisen Kontaktloses zahlen

SMARTPHONE DOTATI DI POS MOBILE

Un’altra novità in questo settore è il POS mobile, che consente il pagamento con la tessera bancaria attraverso un dispositivo mobile delle dimensioni di una calco latrice, collegata con lo smartphone o il tablet dell’esercente attraverso Bluetooth. Il vantaggio consiste nella mobilità praticamente illimitata, interessante soprattutto per ditte individuali e liberi professionisti.

PAGAMENTI ONLINE

La nuova carta Raiffeisen offre la possibilità di effettuare acquisti online grazie al Mastercard SecureCode. A tale scopo, la tessera è stata dotata delle tipiche caratteristiche di una carta di credito: codice PAN composto da 19 cifre e codice di verifica (CVC2) di tre cifre. Anche in questo caso, è necessaria l’attivazione presso la Cassa Raiffeisen.