Magazine 05/17 -

Investire con risultati … e la coscienza a posto

“Ciò che ne è dei nostri risparmi e investimenti non può lasciarci indifferenti”, ha affermato l’esperto finanziario Wolfgang Pinner. Come investire in modo sostenibile e a quali aspetti prestare attenzione sono stati al centro della sua relazione, in occasione dell’evento autunnale di Raiffeisen InvestmentClub, il 7 novembre presso l’azienda brissinese Frener & Reifer e l’8 novembre al Centro Idrogeno H2 di Bolzano.

 

Di seguito alcune anticipazioni.
Foto: Fotolia

Sig. Pinner, investire con un guadagno e, al ­contempo, fare del bene per l’ambiente e la ­società: non ritiene che siano in contrasto?
Wolfgang Pinner. Assolutamente no! Vogliamo sfruttare le nostre possibilità di investitori, in veste di azionisti o di creditori, per fare qualcosa di buono. Definirei quest’attività “capitalismo positivo”.

 

Cosa s’intende per investimenti sostenibili?
Wolfgang Pinner. Si tratta di scelte consapevoli in tema finanziario, in cui giocano un ruolo essenziale concetti quali “responsabilità” e “prospettive future”. L’investitore sostenibile fa riflessioni che vanno oltre il proprio “orticello”, conscio che un’azienda orientata al successo nel lungo periodo deve prendere in considerazione l’intero contesto, fatto di aspetti economici, ecologici e sociali.


Che cosa significa “dividendi doppi”?
Wolfgang Pinner.  Gli investimenti sostenibili consentono di realizzare ricavi finanziari che, al tempo stesso, generano anche un impatto positivo sull’ambiente e sulla società. Ad esempio, il bilancio di C02 delle società presenti nel nostro fondo azionario globale è decisamente migliore rispetto a quello del mercato complessivo.

 

Potrebbe farci un esempio di un investimento redditizio per il risparmiatore che, al ­contempo, rappresenta un plusvalore per l’ambiente e il sociale?
Wolfgang Pinner.  Un caso esemplare è quello dell’azienda olandese Wessanen, presente nel nostro portafoglio azionario, che da alcuni mesi è in forte crescita: il tema dei generi alimentari biologici, ambito in cui opera Wessanen, ­produce benefici per la società (salute) e l’ambiente (­agricoltura).

Ritiene che gli investimenti sostenibili ­siano solo una moda passeggera?
Wolfgang Pinner.  Assolutamente no! Oggi gli ­investimenti sostenibili coprono quasi ogni ambito finanziario.

 

Che cosa consiglierebbe oggi a un ­investitore? E quali sono i prodotti più adatti a chi è più inesperto?
Wolfgang Pinner.  Suggerirei di prestare maggiore attenzione alla “qualità” dei titoli sotto il profilo della loro sostenibilità. Naturalmente, gli investimenti devono essere sempre in linea con la propensione al rischio di chi li sottoscrive. ­Riguardo alla seconda domanda, ritengo che i fondi misti, che investono in più asset class come azioni e obbligazioni, siano la scelta migliore ­poiché offrono un’ampia diversificazione.

Per saperne di più:
Raiffeisen InvestmentClub

CENNI BIOGRAFICI

Mag. Wolfgang Pinner, MBA
Dal 2013 presso Raiffeisen ­Capital Management nel ­settore degli investimenti sostenibili e responsabili, Wolfgang Pinner è responsabile della gestione dei fondi azionari sostenibili. La sua carriera professionale è costellata di numerosi incarichi presso importanti istituti ­bancari ­austriaci e l’ente previdenziale nazionale VBV. ­Membro dell’Associazione austriaca per l’analisi finanziaria e l’asset management (ÖVFA), è inoltre lettore universitario e autore di numerose pubblicazioni specialistiche in materia di borsa e finanza.