Magazine 01/18 -

Chi ben risparmia è a metà dell’opera

Sempre più altoatesini decidono di occuparsi in prima persona della propria previdenza: aderendo a Raiffeisen Fondo Pensione godono di numerosi vantaggi, oltre a gettare le basi per il mutuo agevolato collegato al Risparmio Casa. Maria e Giovanni sono un perfetto esempio.

Foto: Fotolia

Maria è soddisfatta: ha appena verificato su internet i risultati del 2017, constatando che il ­capitale accumulato sin qui è pari a 80.000 euro. Da dieci anni investe nel Raiffeisen Fondo ­Pensione approfittando al contempo dei contributi versati dal suo datore di lavoro. Maria è ­giovane ed è dispo­sta a correre qualche rischio: per questo, delle tre linee ha scelto la “Dynamic”, che investe il 65% in azioni. Nel 2017 le è andata bene, perché ha ottenuto un rendimento del 4,89 percento.
Orgogliosa mostra questi risultati al suo partner Giovanni, il quale sorride: “Ancora una volta ti è ­andata meglio che a me”. Giovanni ha una propensione al rischio inferiore e per questo ha scelto d’inve­stire nella linea “Activity”, con un portafoglio composto al 25 percento da azioni, che lo scorso anno è cresciuta dell’1,94 per cento. Ma per lui è sufficiente, conscio del fatto che questo investimento dev’essere considerato a lunga scadenza. Anche Giovanni ha già messo da parte una discreta sommetta.


Maria e Giovanni hanno un obiettivo: vogliono comprarsi un appartamento. Con i loro risparmi accumulati nel Raiffeisen Fondo ­Pensione possono accedere a un mutuo agevolato della Provincia di Bolzano a condizioni vantaggiose. Tra un anno tocca a loro.
La terza linea d’investimento del Raiffeisen Fondo Pensione è la “Safe”, che punta esclusivamente sulle obbligazioni ed è soggetta a oscil­la­zioni ­minori. Dopo numerosi anni con buoni rendimenti, nel 2017 ha registrato un lieve calo pari allo 0,29 per cento, la cui causa è da ricercare ­nell’­andamento debole dei mercati obbligazinari.
Il Raiffeisen Fondo Pensione è da anni il fondo pensione altoatesino con la maggior crescita. Alla fine del 2017 annoverava ben 33.566 soci, il 15,82 per cento in più dell’esercizio ­precedente, e un patrimonio amministrato di 593 milioni di euro. Maria e Giovanni sono soddisfatti della loro ­scelta.

Patrimonio amministrato del Raiffeisen Fondo Pensione Aperto:
593.000.000 euro

VANTAGGI DEL RAIFFEISEN FONDO PENSIONE

Vi consente di

  • costruire una previdenza complementare
  • dedurre i versamenti effettuati dal reddito imponibile
  • scegliere fra tre linee d’investimento, in base alla vostra propensione al rischio
  • beneficiare dei versamenti effettuati dal datore di lavoro
  • ottenere un mutuo Risparmio Casa a tasso agevolato
  • iscrivere i familiari conviventi a carico
  • designare gli eredi del capitale accumulato

 

 


Per saperne di più: www.fondopensioneraiffeisen.it

Grafica: Egger Lerch srl

Grafik Offener Pensionsfond Entwicklung 2017