Magazine 01/18 -

Tè biologico da frutti selezionati a mano ed erbe altoatesine

Dietro a “Monthea” si cela una cultura imprenditoriale e del tè unica, che punta sulla vicinanza al mondo alpino, sull’impiego di prodotti naturali freschi e genuini, oltre che su una lavorazione ecologica.

Per i due giovani imprenditori, al tempo stesso amanti di questa bevanda, l’avventura di Monthea ha avuto inizio con una domanda: “Ma che tè stiamo bevendo in realtà?”. Nasce così la decisione di fondare un’impresa start-up con un preciso riferimento a regionalità e sostenibilità. Simon Raffeiner e Axel Brunoni si sono ­occupati a lungo di essiccazione, selezione dei frutti e infusi, fino a quando sono riusciti a realizzare un sogno cullato a lungo e hanno presentato ­Monthea, il tè d’origine altoatesina.


SOSTEGNO AGLI AGRICOLTORI

Il progetto intende innanzitutto supportare i con­ta­dini locali nella loro quotidianità, tributando il dovuto riconoscimento al loro lavoro. L’obiettivo è quello di motivare i partner attuali a occuparsi maggiormente di questo tipo di colture, coinvolgendo ed entusiasmando anche altri agricoltori. Ai consumatori, invece, viene offerta un’esperienza unica che abbraccia tutti i sensi, puntando su qualità ai massimi livelli e coltivazione biologica, non come semplici opzioni ma come requisiti essenziali.

CREARE UNA CULTURA DEL TÈ LOCALE

Monthea, in veste di produttore di tè alla frutta e alle erbe, si è posta il compito di creare una cultura altoatesina di questa bevanda e di donare agli appassionati un pezzetto della sua terra: il tè è sinonimo di ispirazione, piacere e life-style. ­L’azienda produce tè biologici alla frutta e alle erbe e chips di frutta; la vendita avviene soprattutto attraverso il proprio shop online (www.monthea.it), ma anche nei diversi negozi al dettaglio sparsi in tutto l’Alto Adige (Pur Südtirol, Naturalia, ­botteghe bio).
Il finanziamento di Ethical Banking ha consentito di coprire le spese della fase di avvio: analisi di mercato, iniziative di marketing, acquisto di materie prime e realizzazione del sito internet.

 

 

Per saperne di più: www.youtube.com/ethicalbanking
Sito internet: www.ethicalbanking.it